Regia: Pasquale Scimeca
Anno di produzione: 2010
Durata: 94'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Arbash Societa Cooperativa, Classic, Cinecitta Luce, Cinesicilia; in collaborazione con Rai Cinema
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Bianco & Nero / Ufficio Stampa Cinecitta Luce
Titolo originale: Malavoglia
Altri titoli: The House by the Medlar Tree

Sinossi: Il film inizia in un giorno di un anno qualsiasi agli albori del terzo millennio. 'Ntoni Malavoglia assiste a uno sbarco di clandestini. Sulla nave c'e Alef, che approfittando della confusione riesce a scappare. 'Ntoni l'aiuta; gli trova un lavoro nelle serre e una casa nel vicolo dove abita con la sua famiglia. I Malavoglia sono pescatori. Possiedono una barca, la Provvidenza e una casa, che tutti chiamano "La casa del Nespolo". La famiglia e composta dal nonno Padron 'Ntoni, da Bastianazzo, dalla moglie Maruzza e dai figli 'Ntoni, Mena, Alessi e Lia. 'Ntoni ha 20 anni e gli altri sono tutti piu piccoli. Sono ragazzi poveri, come ce ne sono tanti in Sicilia, che a malapena hanno finito le scuole dell'obbligo.

Una notte la Provvidenza fa naufragio e Bastianazzo muore. La famiglia inizia cosi a disgregarsi: Maruzza impazzisce, 'Ntoni frequenta il bar di Uzzy e insieme scrivono canzoni demenziali, Mena s'innamora di Alfio e Lia vede di nascosto Michele, che sembra un poco di buono, ma in realta e un poliziotto. Padron 'Ntoni cerca di tenere in piedi la famiglia, ma la barca fa di nuovo naufragio e i debiti si mangiano anche la casa del Nespolo. Alla fine sara 'Ntoni a risollevare le sorti della famiglia componendo una canzone con i proverbi del nonno. Con questa canzone vince un grosso premio e con il denaro ricavato ricompra la casa del Nespolo, fa riaggiustare la Provvidenza e torna a fare il pescatore col fratello Alessi e con Alfio, che nel frattempo si e sposato con Mena.

Краткое описание: Фильм снят по одному из важнейших романов европейской литературы — «Малаволья» Джованни Верга. Паскуале Шимека о фильме: «Наша жизнь как море, которое полно иллюзий, укачивает нас и возвращает нам, как обломки кораблей, наши мечты. Мечты, потерянные в джунглях коррупции и захороненные в самых отдаленных точках нашего сознания».

Яндекс.Метрика