Via libera al primo ciclo di scambi scolastici e culturali tra gli studenti dell'istituto Roth di Alghero e i ragazzi del Ginnasio Ortodosso di Togliattigrad. A Settembre, saranno gli studenti stranieri ad ospitare i ragazzi del corso turistico di Alghero

ALGHERO - È partito ad Alghero il progetto di scambi scolastici e culturali tra gli studenti dell'istituto Roth e i ragazzi russi del Ginnasio Ortodosso di Togliattigrad, fortemente voluto dalla dirigente della struttura algherese Viviana Cuccu e dalla direttrice dell'associazione Dante Alighieri della città di Togliatti sul Volga Tatiana Burobina, al fine di far apprendere meglio ai giovani la conoscenza della lingua straniera, attraverso attività di stage e tirocini in aziende italiane e russe.

Presenti ad Alghero già da qualche giorno ed accolti dalle famiglie degli studenti del corso turistico del Roth, i ragazzi di Togliattigrad resteranno in città sino al 13 aprile, periodo durante il quale verranno coinvolti in diverse iniziative formative, come lezioni di italiano al mattino, visite guidate nel territorio di Alghero, Bosa e Sassari al pomeriggio, una lezione di cucina tradizionale, tenuta dalla professoressa di lettere Angelina Demartis e due sessioni di teatro, curate dal docente di inglese Marco Sanna.

Al termine del soggiorno di studio, gli studenti stranieri, accompagnati dalla direttrice del Ginnasio Ortodosso Julia Leskina e dalla docente Svetlana Tjamkova, ripartiranno in Russia per prepararsi ad accogliere a settembre gli studenti del corso turistico di Alghero, completando così il ciclo di scambi culturali. Scambi peraltro, pensati non solo tra giovani studenti, ma anche tra docenti, ai quali quest'anno sarà infatti data l'opportunità di effettuare esperienze di jobshadowing e di svolgere attività di insegnamento all'estero per un determinato periodo di tempo, per potenziare le conoscenze linguistiche e le conoscenze del sistema sociale, economico, politico e culturale dei due paesi, nonché la promozione delle due lingue russo e italiano.

In altri termini, si tratta di una serie di scambi arricchenti, inseriti all'interno del progetto culturale realizzato dalla docente titolare di lingua e civiltà russa dell'istituto Roth di Alghero (l'unico Istituto Superiore della Sardegna che prevede l'insegnamento della Lingua Russa nel proprio Piano dell'Offerta Formativa), la professoressa Loredana Uras, conosciuto da tempo nella città di Togliattigrad, grazie ad alcuni articoli apparsi sui quotidiani locali per pubblicizzare l'iniziativa di collaborazione tra i due istituti. Una collaborazione dunque, sinonimo di opportunità per studenti e docenti.

Яндекс.Метрика